Estate Ragazzi alle Gallardi

Lunedì scorso, presso l’oratorio «Maria Ausiliatrice» di piazza «suor Eligia Guglielmi» – nei pressi dell’ex caserma Gallardi – a Ventimiglia, ha avuto inizio l’«Estate ragazzi», che durerà fino a venerdì 27 luglio.
Un’iniziativa che già da diversi anni accoglie bimbi e ragazzi del quartiere e chiunque voglia percorrere un pezzetto di strada insieme a nuovi amici.

Già da qualche hanno anche l’oratorio aderisce al progetto proposto dal comune di Ventimiglia e si rende disponibile alle varie iniziative offerte a tutti i ragazzi nei mesi estivi.
Le giornate sono scandite da momenti formativi e giochi interattivi, svolgimento di compiti delle vacanze con insegnanti che sanno rendere piacevole anche la fatica, merenda e giochi organizzati, il tutto nella semplicità e nello stile di famiglia.

Lo slogan che accompagnerà tutti i giorni i partecipanti sarà «Insieme si vince». Il tema formativo si centra soprattutto su una parola: insieme.

È importante educare i ragazzi all’accoglienza, al rispetto dell’altro – anche se diverso da noi –, è un cammino necessario se nella vita vogliamo diventare persone «vincenti» che lasciano l’impronta dei loro passi. Stare insieme, collaborare, non è semplice, ma oggi più che mai è urgente accompagnare i ragazzi a riscoprire l’importanza di saper stare con se stessi, con gli altri, con il Signore della vita; creare le condizioni che consentano la nascita e lo sviluppo di amicizie vere e di relazioni sincere; educare alla responsabilità per dare corpo a desideri e speranze; far fare esperienze di preghiera e di ascolto della Parola di Dio.

Questi giorni sono di stimolo anche per la comunità degli adulti della Gallardi che si prodiga per aiutare i ragazzi a vivere con gioia questi momenti di divertimento e di impegno. Bimbi e ragazzi saranno seguiti da alcuni animatori che si impegnano a vivere con vera e propria passione oratoriana questa avventura. Auguriamo loro di poter attualizzare le parole di don Bosco: «Mi basta che siate giovani perché io vi ami».

di Laura Anastasia

Precedente

Il Direttore di Avvenire a Sanremo

Successivo

Bando del consultorio familiare

Categorie notizie