Giovani… e vacanze di servizio

Il Natale è vicino e con esso le tanto attese vacanze, ma per i giovani dell’Azione cattolica diocesana una parte di queste sarà dedicata al servizio. Per il secondo anno consecutivo, prende il via un’esperienza dove i ragazzi si rimboccheranno le maniche per andare a lavorare in alcuni enti e associazioni che ci hanno fornito la loro disponibilità: la Caritas e il Centro accoglienza straordinario – richiedenti asilo di Ventimiglia, la comunità per minori dei padri Somaschi di Vallecrosia, la residenza protetta per anziani casa Rachele di Vallecrosia, il Fac di San Siro e la casa di riposo don Orione a Sanremo, la casa di accoglienza «Miracolo della vita» di Taggia, l’Anfass di Sanremo, la Spes a Ventimiglia, la Caritas di Sanremo.

Nell’anno in cui l’Azione cattolica lavora sul verbo «generare» e uno dei temi è il «prendersi cura», l’esperienza del campo di servizio non poteva mancare. Il titolo dell’iniziativa è «Verso l’alt(r)o», giocando sull’immagine dell’andare verso l’alto e qui incontrare l’Altro e l’altro, in una dinamica di ascolto, servizio e accoglienza, come si vive nel brano evangelico di Marta e Maria che guida l’anno associativo. Papa Francesco ci invita spesso a non rimanere seduti e allora i nostri giovani provano a farsi prossimi, cercando di vivere in prima persona questo tratto peculiare dell’essere cristiano.

Dal 2 al 5 gennaio, ognuno vivrà il servizio durante la giornata e, visto il grande successo dell’anno scorso e le richieste dei ragazzi, quest’anno i giovani avranno più tempo per stare insieme, ritrovandosi nel tardo pomeriggio a Villa Giovanna d’Arco, a Sanremo, per condividere la loro esperienza e illuminarla con la Parola per concludere con la cena insieme.

di Marisa Zito

Precedente

Natale del Signore

Successivo

Le celebrazioni con il Vescovo

Prossimi appuntamenti
diocesani in programma


Agenda appuntamenti diocesani

RSS notizie dalla SANTA SEDE

  • Rinunce e nomine 23 Aprile 2019
    Rinuncia del Vescovo di Goma (Repubblica Democratica del Congo) e nomina del successore Il Santo Padre Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della diocesi di Goma (Repubblica Democratica del Congo), presentata da S.E. Mons. Théophile Kaboy Ruboneka. Il Papa ha nominato Vescovo della medesima diocesi S.E. Mons. Willy Ngumbi Ngengele, M. Afr., finora […]

Informazioni Privacy