Mostra sull’Africa: bellezze e risorse

“AFRICA: ricchezze, bellezze e migrazioni” è il titolo della mostra ideata dall’Associazione LIBERA – nomi e numeri contro le mafie – per raccontare non solo i problemi e le cause delle migrazioni ma anche le bellezze e ricchezze del continente. Dal momento della sua prima apparizione a febbraio a Ventimiglia, in occasione dell’inaugurazione del presidio Hiso Telharaj di LIBERA, è stata visitata in tutta la provincia di Imperia da centinaia di persone e studenti. La mostra stessa e le sue presentazioni sono il frutto di un’intensa collaborazione tra alcuni enti, tra i quali l’Associazione Spes e la Caritas diocesana di Ventimiglia-Sanremo, ma anche di scuole e di volontari che si impegnano ogni giorno per favorire l’accoglienza e l’integrazione di chi viene da lontano.

La grafica è stata curata dagli studenti del Liceo Artistico Amoretti di Imperia, che hanno anche dipinto a mano il primo degli otto pannelli dei quali è composta le mostra, che riporta testi e ipertesti multimediali realizzati dagli studenti dell’Istituto Comprensivo Cavour di Roverino, mentre le illustrazioni sono state scelte dai ragazzi più giovani seguiti a Ventimiglia dalla Spes.
La storia dell’Africa viene esposta sfatando tanti luoghi comuni diffusi e sovente indotti tra tutti noi. A cominciare dal fenomeno Out of Africa, ovvero dal sentimento di rifiuto da parte degli europei nei confronti della scoperta che la specie umana è nata proprio in questo continente; proseguendo con la descrizione dei primi grandi regni e imperi, e della prima carta dei diritti dell’uomo, il Kurukan Fuga, risalente al 1222; si passa poi per il periodo delle grandi deportazioni verso la nuova America e per la fase coloniale, quando le potenze europee ne hanno pianificato lo sfruttamento degli uomini e delle immense ricchezze minerarie; fino all’analisi delle cause che costringono ancora oggi tante persone ad abbandonarne i colori per migrare verso altri continenti.

Fino a oggi “AFRICA” è stata esposta in 12 scuole, in 6 di queste la presentazione è stata arricchita dalle testimonianze dei richiedenti asilo di origine africana ospitati dalla Caritas.
Inoltre è stata esposta lo scorso giugno durante la Festa dei Popoli di Sanremo: in questa occasione sono state coinvolte 6 giovani studentesse del Liceo Linguistico Cassini di Sanremo che hanno guidato più di 200 visitatori grazie all’esperienza maturata quando “AFRICA” è stata ospitata dalla loro scuola.

L’ultima importante occasione è stata giovedì 19 luglio, presso Villa Grock a Imperia, in occasione dello spettacolo “Luci contro le mafie” organizzato da LIBERA in memoria delle persone coinvolte nella strage di via D’Amelio. Visitabile durante i mesi estivi presso la sede di Ventimiglia della Spes, da settembre sarà ospitata in altre scuole, proseguendo il cammino verso la conoscenza e l’accoglienza di chi viene da questo meraviglioso continente.

Silvia Carlino

Precedente

Solenne festa per le suore di Santa Marta

Successivo

La Mostra del Restauro alla Costa

Categorie notizie