Pastorale Giovanile

Incaricati

don Michel ROSA da SILVA (direttore)
telefono: +39 3334251357
email: giovani@diocesiventimiglia.it

Riferimenti per il pubblico

don Michel ROSA da SILVA
Via Cassini, 1 – 18034 Ceriana (IM)
email: padre.michel@hotmail.com

Competenze

Il Servizio di Pastorale giovanile ha lo scopo di promuovere tutto il cammino giovanile e vocazionale per i giovani, a partire dall’inizio del cammino dei sedicenni fino al trentesimo anno di età, tempo nel quale si affrontano le scelte e le responsabilità della vita e si dà orientamento vocazionale alla propria esistenza.

In particolare il Servizio, in rapporto di collaborazione con gli altri Organismi di Curia interessati a vario titolo alla pastorale giovanile e con l’Azione Cattolica:

a) contribuisce a elaborare e ad attuare gli aspetti specifici della pastorale dei giovani all’interno dei progetti pastorali diocesani annuali;

b) elabora itinerari, iniziative e proposte che consentano sempre più di accogliere i giovani, di coinvolgerli nella de nizione dei bisogni e delle risposte educative e di renderli protagonisti in un nuovo cammino di evangelizzazione con attenzione alla triplice dimensione orante, fraterna, civile e missionaria;

c) segue la realizzazione a livello diocesano delle iniziative annuali nel campo della pastorale dei giovani.

d) collabora alla elaborazione di itinerari educativi per l’età giovanile in riferimento:
– alla cura delle vocazioni al matrimonio cristiano e alla famiglia e di quelle ai ministeri ordinati e alla vita di speciale consacrazione;
– alle particolari situazioni di giovani in riferimento al legame con la comunità cristiana (da chi si assume responsabilità a chi vive situazioni di indifferenza e lontananza);
– alle condizioni di disabilità di giovani;
– a chi vive situazioni di marginalità; ai giovani che vivono particolari momenti di vita (ad es. il servizio militare e quello civile o la presenza in particolari strutture);
– al mondo della università, del lavoro e dello sport e tempo libero;
– ai giovani che si recano in pellegrinaggio diocesano a Lourdes in collaborazione con il servizio giovani del Santuario;

e) favorisce momenti di incontro, confronto e programmazione comune tra gruppi, movimenti e associazioni che si interessano del mondo giovanile, in particolare attraverso la Consulta Diocesana per le Aggregazioni Laicali.
Quali:

 

 

AGESCI
Associazione giovanile cattolica il cui metodo nasce in Inghilterra ad opera di Baden Powell.
Si propone di educare i ragazzi ed i giovani ad essere cittadini attivi del mondo tramite l’autoeducazione (l’esperienza concreta di Dio, della natura e del territorio, del servizio).
Il target è dagli 8 ai 20-21 anni per il cammino educativo, poi si richiede una scelta di vita di servizio (in associazione o altrove).

L’attività prevede un cammino di catechesi che in alcune parrocchie può coincidere o adiuvare il cammino del catechismo. L’attività prevede un incontro settimanale, un’uscita in giornata mensile (tempo permettendo), un’eventuale campo invernale o pasquale ed un campo o “ruote” estiva.

Le iscrizioni possono essere effettuate presso le sedi durante i giorni di attività (di solito in periodo scolastico il sabato pomeriggio).

Le sedi sono presso: Parrocchia San Secondo a Ventimiglia, Parrocchia Maria Ausiliatrice a Vallecrosia, Sede Sanremo1 in piazza Cassini a Sanremo o parrocchia San Siro a Sanremo, Parrocchia Nostra Signora della Mercede a Sanremo.

 

 

AZIONE CATTOLICA
“Per capire cosa sia scegliere di appartenere all’Azione Cattolica per un giovane, ci piace partire da quali giovani sogni l’Azione Cattolica: giovani che siano santi, lieti e coraggiosi (Sentieri di Speranza p. 107).

Questo è quello che sogniamo quando pensiamo ai cammini formativi ed alle iniziative per i nostri giovani, che abbracciano due fasce d’età: i giovanissimi, dai 15 ai 19 anni ed i giovani, dai 19 sino ai trenta.

Giovani che siano santi perché sempre affascinati dal loro vivere il quotidiano in costante ricerca della presenza del Signore, consapevoli che suonare al Suo campanello significhi bussare agli occhi dell’altro, sempre in uscita, per posarvi il nostro sguardo d’amore. Giovani che siano lieti, perché l’evangelizzazione è una missione che si rivolge innanzitutto verso noi stessi: evangelizzare significa “lasciarsi incontrare da Gesù” (Sentieri di Speranza p.91).

Per tutto questo l’AC professa la dimensione della vita di gruppo, perché solo chi sia ben allenato a godere della gioia dello stare assieme può contagiare il mondo e sorprenderlo con il proprio sorriso.
Infine, giovani coraggiosi, perché custodi del coraggio delle piccole cose, che non va sui giornali, che non ha followers sui social e, molto spesso, nemmeno nella frenesia della vita reale. Se la dimora del Signore ha le gambe e le braccia di ciascuno di noi, allora la nostra presenza si fa testimonianza viva della sua Presenza; ed oggi essere presente, per un giovane, è il sacrificio più grande.

Allora cosa significa aderire all’Azione Cattolica per un giovane oggi? Significa avere, in ogni compagno di gruppo, un porto sicuro al quale tornare per ricaricarsi ed, insieme, una comunità pronta a donare il proprio soffio per rigonfiare le vele e riprendere il largo.
In un mondo precario, un giovane di AC una certezza la ha: insieme è sempre più bello!

Chiunque sia interessato può chiedere informazioni nella propria parrocchia: il tesseramento è aperto tutto l’anno!

 

 

CAMMINO NEOCATECUMENALE
Il cammino neocatecumenale e un cammino di iniziazione cristiana alla scoperta del battesimo e dei suoi doni; è un cammino fatto in una comunità di persone composta di giovani ed adulti che vivono l’esperienza della comunità della liturgia eucaristica e della esperienza con la parola biblica.

Attualmente il cammino neocatecumenale si trova nelle parrocchie San Giuseppe e S. Antonio di Arma di Taggia e presso la parrocchia di Cristo Re a Ventimiglia.

Per partecipare a questa esperienza ecclesiale e opportuno frequentare alcuni incontri chiamati “catechesi” che illustrano al meglio l’esperienza cosi da poterla vivere totalmente.
Tali incontri sono nei giorni di lunedì e giovedì nelle parrocchie sopra citate.

Per informazioni il responsabile del cammino neocatecumenale in diocesi e Luigi Ghu (tel. 333-8024172) ed invece Antonello Bobone è il responsabile giovani del Cammino Neocatecumenale.

 

 

COMUNITA’ GESU’ AMA
Inserita nella Chiesa, con umiltà ed obbedienza la Comunità Gesù Ama del Rinnovamento Carismatico Cattolico, ha radici profonde che la tengono unita e salda a quelli che sono gli inizi del Rinnovamento Carismatico Cattolico, ma anche in continua scoperta ed evoluzione con il dinami-smo e i tempi dello Spirito Santo. È nata da una profonda esperienza e dalla “Responsabilità” di portare, con urgenza, un messaggio straordinario suscitato dallo Spirito per il mondo intero: “Va e annuncia a tutti che Dio ama gli uomini e li salva”.

La comunità vive per offrirti la presenza del Cristo vivo e risorto in mezzo a noi, per la promessa che Gesù stesso fece ai suoi discepoli dopo la risurrezione: “Ecco io sono con voi tutti i giorni fino alla fine del mondo” (Mt 28,20)

Essa è il luogo dove scoprirai che l’amore di Dio è sanante, guarisce, libera e ti dona una nuova vita. Tutti coloro che lo desiderano trovano nella Comunità l’aiuto per una costante conversione e crescita spirituale, nella docilità all’azione dello Spirito Santo che è costantemente all’opera e nella preghiera come momento di lode e ringraziamento a Dio per il Suo amore.
La preghiera carismatica, l’evangelizzazione, la missionarietà, sono però, soltanto alcuni degli aspetti che caratterizzano questa Comunità, che al servizio di Dio e della Chiesa, è ormai una realtà solida a livello nazionale. Anche il canto vissuto come dono dello Spirito Santo, è considerato strumento gioioso della riscoperta di essere cristiani ferventi, che rivivono lo slancio e l’entusiasmo dei primi apostoli, nell’annuncio del messaggio di salvezza del vangelo.

Si incontrano tutti i giovedì alle 21 presso la chiesa della “Marina” ossia la parrocchia N.S. della misericordia in via Gaudio 10 a Sanremo.

Per info: Matteo 335.5404726 Carol 348.0013837 Roberta 339.5037509

Si incontrano tutti i lunedì alle ore 21 presso la parrocchia di San Nicola di Tolentino a Ventimiglia.

Per info Giulia 340.2504122

 

 

SCOUT D’EUROPA
L’Associazione italiana guide e scouts d’Europa cattolici, fondata il 14 aprile 1976, vuole contribuire alla formazione religiosa, morale e civica dei giovani attraverso la pratica del metodo scout, secondo lo spirito del fondatore dello scoutismo, Lord Baden Powell e nella tradizione dello scoutismo cattolico.
L’associazione concepisce lo scoutismo come mezzo di apostolato e di servizio della Chiesa. Pertanto, l’utilizzazione del metodo scout non è fine a se stesso, ma è uno strumento che serve a formare uomini autentici, inseriti in un cammino nel quale siano in grado di realizzare, nel segno della loro tipica spiritualità, i valoro evangelici al servizio del mondo. Si caratterizza per la fedeltà alla Chiesa ed alle direttive pastorali del Sommo Pontefice e dell’Episcopato.

I dirigenti dell’associazione, sia a livello nazionale che a livello locale, ritengono di fondamentale importanza l’inserimento nella Chiesa particolare e nella parrocchia in cui il Gruppo Scout opera.

L’associazione ritiene che il metodo educativo dello scautismo cattolico, applicato nella sua versione originaria, mantiene inalterata la sua attrattiva sui ragazzi e sulle ragazze di oggi. Infatti tale metodo fa appello a desideri e ad aspirazioni innati in ogni ragazzo ed in ogni ragazza, (vita all’aperto nella natura, vita in comunità, gioco, impegno del servizio del prossimo mediante la “Promessa scout”), li educa a valori oggettivi, ma soprattutto offre loro il chiaro punto di riferimento del Vangelo e della vita di fede.
Il target dei giovani coinvolti è:

Fasce di età maschi femmine
8-11 Branco (lupetti) Cerchio (coccinelle)
11-16 Reparto (esploratori) Reparto (guide)
16-21 Clan (rover) Fuoco (scolte)
oltre Rover in servizio Scolte in servizio

Gli inserimenti dei nuovi ragazzi vengono effettuati generalmente nel mese di ottobre, all’inizio del nuovo anno sociale, previo colloquio con i Responsabili del gruppo.

Nella nostra diocesi è presente un solo gruppo presso la Parrocchia di S. Giuseppe e S. Antonio di Arma
 – Campedelli Stefano 340-8187569 stecamp1703@gmail.com

 

 

TLC
Il T.L.C. (Treinamento de Liderança Cristã – Corso per Leader Cristiani) è uno strumento di risveglio della fede, ma anche di primo annuncio.
Da un punto di vista pratico, l’esperienza T.L.C. prevede tre corsi di vita cristiana:
T.L.C. (1° corso) – T.L.C. Rinnovamento (2° corso) – T.L.C. sulla Persona e Opera dello Spirito Santo (3°CORSO) che cercano di creare le condizioni necessarie affinché i giovani, incontrando Cristo, possano vivere in Lui e per Lui.

Dopo il primo corso vengono proposti una serie di incontri con cadenza regolare che aiutano ogni corsista ad approfondire la Parola di Dio per mettersi al Suo servizio nella propria esperienza di vita; a far conoscere tutte le realtà presenti sul territorio diocesano (in particolare gruppi, associazioni, movimenti inseriti nella Pastorale Giovanile).
Recentemente, nella nostra Diocesi, si è aggiunto il corso del T.L.C. Musicale, che propone un approfondimento liturgico della Celebrazione Eucaristica: un itinerario per svolgere con maggiore consapevolezza il ruolo di animatore liturgico nelle diverse specificità, privilegiando l’aspetto musicale.

Per quanto riguarda il primo corso, vengono accolti giovani maggiorenni fino, indicativamente, ai 35 anni. Per gli altri corsi non ci sono limiti di età.
I corsi della durata di tre giorni vengono organizzati presso il Convento San Domenico a Taggia.

I prossimi appuntamenti, previsti per il 2018, sono:
• 30 maggio – 2 giugno TLC Spirito Santo
• 26-29 novembre TLC
• 17-20 ottobre TLC musicale

Attualmente la proposta del corso T.L.C. avviene in maniera personale e diretta: chi ha fatto questa esperienza la propone ad amici, conoscenti, avendo cura di presentarli al Coordinamento T.L.C. (almeno 15 – 20 giorni prima del corso).

I riferimenti diocesani fanno capo al coordinamento così composto:

Aldo Panizzi (panizzi.aldo@gmail.com)
Andrea Cavallo (andreacavallo32@gmail.com) Cristina Giordano (crist.gior68@gmail.com) Donatella Boeri (donatella.boeri@gmail.com) Emanuele Berto (emanuele.berto.sv@gmail.com) Francesca Bagalà (francescabaga@live.it) Gianluca Di Febbo (gianlucadifebbo@hotmail.it) Giuditta Finiguerra (fgiudy92@gmail.com) Maria Teresa Borgese (mariateresa67cordi@gmail.com) Michele Siciliano (michele_siciliano@libero.it).

Inoltre: e-mail del Coordinamento: 
tlcventimigliasanremo@live.it Pagina Facebook: 
 TLC Ventimiglia – San Remo Sito internet: 
www.tlcventimigliasanremo.com

Modulistica e materiale