Salute

Pastorale della Salute Regionale

Lo scorso 14 marzo si è tenuto nel seminario diocesano di Savona l’incontro dei direttori degli uffici di pastorale della salute della regione Liguria. La riunione presieduta dal vescovo Gero Marino, responsabile di questo settore della pastorale, è incominciata con un breve momento di preghiera per poi passare allo sviluppo delle tematiche di cui si era discusso all’incontro a Roma di lunedì scorso quando don Massimo Angelelli, neo direttore nazionale ha incontrato il gruppo di lavoro stabile e gli incaricati regionali.

Si sta organizzando un corso di educazione continua medica, che sia accreditato e che rilasci i relativi crediti sul tema attuale del fine vita. Si è pensato di proporre quest’iniziativa in tre zone della regione: a Imperia, a Genova e a La Spezia. Accanto a quest’evento dedicato al personale sanitario vi sarà nel prossimo mese di gennaio una giornata di approfondimento per tutti volontari che si occupano a vario titolo di cura e servizi ai sofferenti.

L’assemblea si incontrerà nuovamente nei giorni dal 14 al 16 maggio a Roma per fare il punto sulle iniziative in cantiere.

Si è discusso su come rinnovare l’annuncio del Vangelo ai malati tenendo conto dei cambiamenti che sono avvenuti nell’ambito delle strutture sanitarie.

Si è rilevato come sia importante che la Giornata mondiale del malato che si celebra l’undici febbraio di ogni anno non sia un’iniziativa isolata, ma che venga inserita in più proposte di pastorale sanitaria.

Quest’ambito di apostolato permette infatti di raggiungere un gran numero di persone che proprio perché si trovano in una situazione svantaggiata, avvertono più forte la necessità di trovare un senso alle loro fatiche.

Ferruccio Bortolotto