Restauro Archivio Storico

Grazie al contributo dell’8xMille devoluto alla Chiesa Cattolica e usufruendo dell’apposito capitolato destinato dalla CEI alla conservazione degli archivi ecclesiastici, è stato possibile avviare il restauro di un importante nucleo di documenti custoditi nell’archivio storico della diocesi di Ventimiglia – San Remo.

Si tratta di trenta pergamene, facenti parte dell’ «archivio capitolare», databili tra il XII ed il XIX secolo, e di cinque registri manoscritti, recanti i resoconti delle visite pastorali effettuate nel territorio diocesano dai vescovi intemeli (secc. XVI–XVIII).

Le pergamene trattano di vari argomenti e, in parte, erano state rese note dallo storico Girolamo Rossi nei suoi scritti sulla storia di Ventimiglia. Laureato a Torino in farmacia, egli esercitò la professione fino al 1864 e poi si dedicò alla carriera di insegnante di lettere presso il Regio Ginnasio di cui divenne poi bibliotecario e nel 1877 direttore. Dal 1856 era anche vice bibliotecario della Biblioteca Aprosiana.
Le visite pastorali sono la documentazione generalmente più richiesta dagli studiosi, per la conoscenza del territorio diocesano e delle singole parrocchie; per questo i registri sono soggetti ad un maggior deterioramento rispetto ad altri documenti.

Il buon esito dell’intervento, condotto da una restauratrice specializzata in manufatti cartacei ed autorizzato dalla Soprintendenza Archivistica della Liguria, ha incoraggiato il prosieguo del progetto per altri registri.

L’accesso all’archivio, diretto da don Ferruccio Bortolotto, è consentito il lunedì e il mercoledì mattina, previo appuntamento presso gli uffici della curia diocesana allo 0184/505757 o tramite mail da inviare a curia@diocesiventimiglia.it.

di Valentina Silvia Zunino

Precedente

Nel segno di don Bosco

Successivo

Formazione del clero