16 Luglio ore 19,30 – Santa Messa al porto di Cala del Forte

Al termine della Processione sul mare, martedì 16 luglio, con l’arrivo della statua della Madonna Miracolosa di Taggia a Ventimiglia,

il Vescovo Antonio celebrerà la Santa Messa presso il porto di Cala del Forte alle ore 19,30.

Diocesi Ventimiglia – Sanremo

sito della Diocesi di Ventimiglia Sanremo

Parrocchie Vicariati

14 Novembre – Dedicazione della Chiesa Cattedrale

12 Novembre 2023
  • ORE 18,00 – SANTA MESSA SOLENNE

Cattedrale di Santa Maria Assunta (Ventimiglia)

Stile architettonico romanico
Inizio costruzione 1100
Completamento 1970

La cattedrale di Santa Maria Assunta è un edificio religioso
Secondo alcune fonti storiche la cattedrale fu eretta tra l’XI e il XII secolo sulle rovine di una precedente cattedrale dell’epoca carolingia. Quest’ultima, secondo quanto affermano le tradizioni locali, fu costruita sul luogo ove anticamente sorgeva un tempio pagano dedicato a Giunone; l’iscrizione nella quale si attesta tale affermazione è tutt’oggi conservata all’interno dell’odierna cattedrale.

Durante l’alto Medioevo la struttura della chiesa fu ad unica navata, e sarà intorno al 1100 che la cattedrale verrà completamente ricostruita a tre navate. Del XIII secolo sono il portale, ad arco acuto, le tre absidi (una maggiore e due minori) e il presbiterio, con il tiburio di forma ottagonale, mentre il tetto sarà sostituito con volte a botte sostenute da semicolonne e pilastri in stile romanico.

All’interno è custodita una Madonna col Bambino di Barnaba da Modena, dipinto su tavola risalente alla seconda metà del XIV secolo.

L’intera struttura fu sottoposta nel 1967 ad un accurato restauro e i lavori si protrassero nei due anni successivi; nel marzo del 1970 la cattedrale fu riaperta al culto religioso e al pubblico.

Il Battistero
Di fianco all’abside minore di sinistra, a una quota inferiore, sorge il Battistero, intitolato a san Giovanni Battista, coevo alla Cattedrale. A pianta ottagonale, è stato diviso in due livelli nel Seicento: il vano inferiore presenta una volta a ombrello e, lungo il perimetro, otto nicchie, alternativamente a base retta e semicircolare; all’interno sono collocati un bacino ad immersione del XIII secolo al centro e un’altra vasca più antica, a forma di mortaio, in una nicchia; al piano superiore, cui si accede dal piano di calpestio dell’attigua cattedrale, è stata ricavata una cappella barocca dedicata al Santissimo Sacramento.

Organo a canne
Sulla cantoria in controfacciata si trova l’organo a canne Carrara opus 37, costruito nel 2008 riutilizzando parte del materiale fonico di un organo Silbermann del 1984. Lo strumento, a trasmissione integralmente meccanica, ha tre tastiere di 56 note ciascuna ed una pedaliera dritta di 32.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com