20 Aprile ore 20,45 – Veglia Vocazionale a San Siro

Album di Palco (Ariston) e Santa Messa (San Siro)

Diocesi Ventimiglia – Sanremo

sito della Diocesi di Ventimiglia Sanremo

Famiglia Laici Parrocchie Vescovo

3 Marzo – La fiaccolata per le Famiglie che hanno perso un Figlio: intervista al Vescovo Antonio

21 Febbraio 2024

AGGIORNAMENTO – Ecco il link per iscriversi


Eccellenza, la Diocesi invita i fedeli per domenica 3 marzo a Vallecrosia Alta presso il Santuario di Nostra Signora delle Grazie con appuntamento alle ore 17 e 30 per una fiaccolata di preghiera. Qual è lo scopo di questo incontro?

Il motivo è quello di raccoglierci innanzitutto in preghiera ma poi attraverso la preghiera anche in un percorso di catechesi e di approfondimento intorno a un tema molto doloroso che talvolta lascia in profonda solitudine le persone che ne sono toccate, in modo particolare le mamme, i papà e le famiglie intere. Si tratta della morte prematura dei figli, sia della loro morte ancora nel grembo materno, sia della morte nei primi tempi dopo la nascita, sia anche della morte magari ancora in giovane età, ad esempio le vittime di malattie o di incidenti stradali.


Questa fiaccolata è l’inizio di un percorso per la Diocesi di particolare attenzione a questa sofferenza. Quali saranno le prospettive più importanti che questo percorso traccerà?

Le prospettive più importanti che abbiamo intravisto sono quelle di realizzare proprio in quel luogo, e per questo che è stata scelta la località di Vallecrosia Alta, un santuario della memoria. Non come si intende spesso in senso puramente civile, la memoria come ricordo o come onore, ma invece come luogo della memoria dove si celebra il mistero cristiano della comunione dei santi, cioè dove attraverso un percorso di fede, attraverso la grazia dei sacramenti e della preghiera e anche attraverso la grazia della condivisione delle proprie esperienze dolorose nella fraternità, si possa sperimentare con frutto spirituale, in modo particolare il frutto della consolazione, il mistero della comunione dei santi, che significa che la morte non interrompe i vincoli di solidarietà umana e cristiana e di affetto che ci sono tra noi e i nostri cari e in qualche modo di come noi possiamo essere di aiuto ai defunti, ad esempio con la nostra preghiera, ed essi parimenti ci sostengono nel cammino della vita.

In modo particolare quello che di quel luogo diventerà un po’ il centro di riferimento è il cimitero, perché è uno dei pochi cimiteri che abbiamo in Diocesi di nostra proprietà e vorremmo attivarci per risistemarlo. Molto lavoro è già stato fatto dai parrocchiani, per ripulirlo e dedicare questo campo santo in modo particolare anche al seppellimento dei bambini che sono morti prima della loro nascita, sia gli aborti spontanei sia gli aborti volontari.


Per questo nei prossimi giorni sarà presentato anche il progetto di ristrutturazione riguardo il santuario e l’area pertinente: è un bel momento per la comunità di Vallecrosia Alta a cui tutta la Diocesi è invitata a contribuire…

In effetti questo santuario era già stato interessato a importanti lavori di manutenzione circa 15 anni fa, poi purtroppo la sua collocazione un po’ distante dal paese e qualche problema rimasto, nonostante gli interventi realizzati, hanno reso questo santuario un po’ trascurato. Ora vorremmo riscoprirlo dandogli una nuova vocazione che appunto è il ricordo orante delle persone giovani che ci hanno preceduto nell’incontro con il Signore e anche un luogo di incontro per tutte le famiglie che hanno bisogno di trovare nella Chiesa una Madre che accompagna e sostiene anche nei momenti più drammatici della vita. A questo scopo molti volontari organizzeranno anche una raccolta di fondi affinché finalmente il Santuario possa essere completamente sistemato ed essere sempre più degno per ospitare questa missione.


SCARICA LA LOCANDINA IN PDF


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com