L’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali rimarrà chiuso da lunedì 17 giugno sino a lunedì 24 compreso

Diocesi Ventimiglia – Sanremo

sito della Diocesi di Ventimiglia Sanremo

Catechesi Parrocchie

Catechismo: i ragazzi di San Siro in visita alla Cattedrale e Ventimiglia alta

27 Gennaio 2024

Accogliendo il suggerimento del Progetto Catechistico , che propone ai catechisti di accompagnare i ragazzi che si preparano a ricevere il sacramento della Cresima a “visitare qualche realtà diocesana”, sabato 20 gennaio i ragazzi del quinto anno della Parrocchia Concattedrale di San Siro e le loro catechiste hanno trascorso una giornata  veramente speciale.

Il gruppo, che già nel quarto anno del percorso catechistico, in quello che viene definito “anno della comunità”, aveva intrapreso un cammino esperienziale alla scoperta delle realtà della comunità parrocchiale di San Siro, anche quest’anno ha accolto con entusiasmo la proposta delle catechiste di ampliare lo sguardo per comprendere che la parrocchia è parte di una realtà più vasta che è la diocesi.

Con l’obiettivo di “scoprire le origini e la missione della Chiesa” – in particolare della nostra Chiesa locale – i ragazzi hanno raggiunto il centro storico di Ventimiglia dove, guidati dalla dott.ssa Valentina Zunino – direttrice dell’Ufficio  Beni Culturali della diocesi – hanno visitato la Cattedrale , la Cripta, il Battistero, attenti alle accurate spiegazioni e pronti a fare tante domande.

Attrraverso la narrazione della vita di San Secondo – patrono della Diocesi – i ragazzi sono stati guidati a riflettere sull’esempio dei martiri, coloro che hanno saputo “tradurre in testimonianza di vita la propria fede”, e hanno collegato la storia di San Secondo a quella di San Sebastiano, che avevano conosciuto nell’anno della comunità durante la visita all’Oratorio di Piazza dei Dolori.

Non è mancata la visita all’Oratorio di San Michele e al presepe provenzale allestito nella cripta.

Anche i momenti ricreativi e di svago sono stati parte integrante della giornata : è stato bello vederli pranzare insieme e condividere con le catechiste avventure e disavventure del loro primo anno di scuola media, vederli giocare in Piazza San Michele, dimenticando il cellulare nello zaino, perchè c’era qualcosa di più interessante a cui dedicarsi.

Esperienze come questa  rinnovano nei catechisti – oggi spesso delusi e sfiduciati – l’entusiasmo, la passione e l’impegno nel compito che è stato loro affidato: quello di “far percepire la bellezza e la forza del Vangelo per la vita di oggi e di sempre”.

Per concludere, è importante sottolineare che la buona riuscita di una giornata come questa (e di ogni percorso di catechesi) è sempre opera di un’intera comunità che si lascia coinvolgere e  sostiene le proposte dei catechisti. Senza don Gerard, che ci è venuto incontro nel centro storico e ci ha accolto, senza Valentina, che ha dedicato a noi il suo sabato mattina libero dal lavoro, senza il sig. Palaia e la figlia Ilaria, che  hanno preparato la stanza riscaldata per il pranzo e  caramelle per tutti, non avremmo potuto vivere un’esperienza altrettanto ricca e costruttiva.

Infine, è stato fondamentale il coinvolgimento dei genitori,  un gruppo di famiglie che in questi cinque anni ha saputo accompagnare e sostenere i figli nel  cammino di iniziazione cristiana e collaborare fattivamente con i catechisti nell’educazione religiosa dei ragazzi.

Grazie di cuore a tutti!

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com