Cultura

Il programma di “PerCorso” 2018-2019

L’ufficio per le comunicazioni sociali, unitamente al servizio per la pastorale del lavoro, anche quest’anno presenta ai fedeli della diocesi il programma di “PerCorso”, la scuola di formazione alla vita politica e civile che mensilmente offre incontri di riflessione e confronto per comprendere sempre meglio la dottrina sociale della chiesa e l’impegno attivo dei cristiani laici nel mondo come ispiratori di un mondo orientato ai principi del vangelo.

Il filo conduttore di quest’anno è suggerito dal titolo che raccoglie nel manifesto in questi giorni in consegna presso le parrocchie tutte le iniziative previste: “Ciascuno faccia la parte che gli spetta e non indugi, perché il ritardo potrebbe rendere più difficile la cura di un male già tanto grave” (Leone XIII, Rerum novarum, 45). E proprio alla storica enciclica, pietra miliare della presenza dei cristiani nella società, sarà dedicato il primo incontro che si svolgerà martedì 16 ottobre alle ore 20,45 nella tradizionale sede di villa Giovanna d’Arco a Sanremo. Martedì 27 novembre si propone invece un quadro di osservazione di attualità dal titolo: “le novità che si affacciano nel panorama politico ed economico”.

Dopo la pausa natalizia si riprenderà il 22 gennaio con il tema: “L’impegno dei cristiani in una società post partitica”, mentre per febbraio si offrirà il dibattito: “Libertà o liberismo?”. Uno sguardo alle realtà locali sarà il centro dell’incontro del 16 aprile, dopo la quaresima e la Pasqua: “L’associazionismo cattolico, presenza e sfide nel nostro territorio”. Martedì 14 maggio è previsto l’incontro: “Rinnovare la società con il vangelo” e per l’11 giugno è organizzato il pomeriggio di ritiro predicato dal vescovo diocesano Antonio Suetta che vede sempre la presenza di molte autorità civili e che quest’anno avrà per titolo: “La carità, regina delle virtù sociali”.

PerCorso ospita come conferenzieri giornalisti di fama nazionale, professori universitari e laici appartenenti alle realtà ecclesiali impegnate in prima linea nell’agire della chiesa nella società. E aperto a tutti i fedeli delle parrocchie ma anche a chi vuole conoscere meglio l’impegno dei cristiani nell’attività sociale.

Il programma definito si aggiorna pertanto e si completa durante l’anno proprio per rispondere con puntualità all’attualità degli avvenimenti recenti.

SCARICA LA LOCANDINA