Sovvenire

Incontro del “Sovvenire” – “Una firma per unire”

Si è svolto questa mattina presso il Salone Giovanni Paolo II della Curia Vescovile l’incontro con i Sacerdoti delle Parrocchie selezionate per il progetto a margine. All’ incontro erano presenti una discreta rappresentanza di parroci con alcuni referenti e/o incaricati delle varie Parrocchie.

La mattina è iniziata con l’intervento del Vicario Generale, Mons. Antonio Arnaldi ,che oltre ad una breve introduzione sull’importanza del 8xmille ha portato anche i saluti di S.E. Mons: Antonio Suetta, assente per impegni fuori sede.

Quindi l’incaricato diocesano del Sovvenire, Cav. Silvio Astini, ha preso la parola segnalando i dati della “raccolta dei bussolotti” per l’anno 2021  che ha riscontrato ancora un aumento rispetto al 2020. (E. 11.329,21 contro i 10.649,52)

A seguire l’intervento della Dott.ssa Valentina Silvia Zunino, Direttore dell’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici, che ha ricordato le procedure aggiornate relative alle domande di richieste fondi a fronte di opere di restauri e/o nuove costruzioni.

Anche la Dott.ssa Antonella Saccheri, segretaria dell’Istituto Diocesano Sostentamento Clero e’ intervenuta sulla consegna dei mod. C.U. da parte dei Sacerdoti.

Si è poi passati all’illustrazione del Progetto “Una firma x Unire” con la spiegazione delle procedure da seguire  per l’iscrizione delle parrocchie che deve essere fatta entro il 31 marzo.

Al termine sono intervenuti il diacono Domenico Marrara ed il diacono Moreno Destro. 

Dopo l’iscrizione, ogni parrocchia riceverà il materiale relativo all’iniziativa per la sensibilizzazione ai fedeli.

Il periodo di raccolta dei Mod. C.U. è fissato dal 2 Maggio al 31 luglio.

L’Incaricato Diocesano ha assicurato la sua disponibilità ad intervenire, se richiesto dai parroci, durante le messe per sensibilizzare i fedeli in merito alla firma a favore della Chiesa Cattolica.

S.A.