Parrocchie

La pastorale in carcere

Sabato 6 novembre, dopo più di un anno e mezzo , i volontari dell’ Associazione Centro Ascolto di Sanremo, sono potuti tornare a prestare il loro servizio all’interno della casa di
reclusione di Sanremo.

Ogni sabato pomeriggio, Don Alessio Antonelli cappellano del carcere,
celebra la Santa Messa e i volontari animano la liturgia con il canto : all’inizio c’è stato un seguito
un po’ timido, ma con il proseguire della S.Messa, qualche voce in più si è unita al coro. Don
Alessio nella sua omelia ha cercato di far capire che la nostra fede non dev’essere solo
apparenza, come quella degli scribi, ma impegno costante in modo che la Chiesa, fondata da
Cristo, cresca sempre di più e possa diventare come un astro che brilla nel cielo; tutto questo
cercando di vivere nella condivisione di ciò che abbiamo che all’interno del carcere può
sembrare minimo, ma che invece proprio nella sua pochezza ha più significato.

Noi volontari cercheremo di impegnarci il più possibile per vivere noi stessi e trasmettere alle persone
detenute che incontreremo, la Buona Novella, che ogni sabato ascolteremo durante la lettura
del Vangelo.


Ilaria Pini – Volontaria Carcere