L’Ufficio Diocesano per i Beni Culturali rimarrà chiuso da lunedì 17 giugno sino a lunedì 24 compreso

Diocesi Ventimiglia – Sanremo

sito della Diocesi di Ventimiglia Sanremo

Tempo libero Turismo

Padre Santo: diario del pellegrinaggio su Due Ruote

22 Giugno 2023

Sabato 17 Giugno si è svolto il nuovo pellegrinaggio in bicicletta organizzato dalla Pastorale dello Sport e del Tempo Libero della Diocesi di Ventimiglia Sanremo. Quest’anno si è voluto seguire il cammino originale che faceva San Francesco Maria da Camporosso, quando partiva dal suo paese per andare in ritiro spirituale al Santuario di Laghet, in Francia, sopra Montecarlo.

Il “Padre Santo”, così era nominato dalla gente del porto di Genova , non seguiva l’Aurelia per raggiungere questo luogo di preghiera ma seguiva la via dei monti, più diretta ai suoi tempi. I pellegrini ciclisti che hanno partecipato a questo percorso hanno proprio pedalato sulle strade e sentieri che verosimilmente percorreva il Santo, andando così alle radici della vocazione che ha avuto il piccolo Francesco Maria. Camporosso, Ciaxe, Bevera, Sant’Antonio, Grimaldi, Sant’Agnes, Peille, La Turbie, Laghet, un continuo sali e scendi per i monti liguri, 62 chilometri di strada asfaltata, (senza contare il ritorno) un dislivello attivo totale di 2200 metri slm, passando da quota zero di Mentone fino ai 990 meri del Colle della Madonna, tra Sant’ Agnes e Peille, toccando punti panoramici bellissimi ed unici sia in Italia che in Francia. Dal punto di vista ciclistico e sportivo, sono state tappe impegnative ma ognuna di esse molto ricche di emozioni.

Ma il vero percorso da segnalare da parte dei nostri pellegrini ciclisti, è stato quello spirituale: sapendo che le origini della vocazione che il “Padre Santo” ha avuto proprio al Santuario di Laghet dove ha ricevuto il dono della guarigione da parte della Madonna del Laghetto, ogni tappa è stata spunto di riflessione e di provocazione alla ricerca della nostra vocazione, con tutta una serie di domande e riflessioni che hanno un pò smosso gli animi dei nostri pellegrini, andando forse un pò più in profondità sulla relazione che ognuno di noi ha con il Signore. Insomma, il bilancio di questo pellegrinaggio non può che essere positivo visto cha al termine, tutti i protagonisti sono tornati a casa stanchi ma contentissimi di aver trascorso una giornata decisamente diversa e arricchente sotto tutti i punti di vista. Si ringraziano tutte le persone che hanno collaborato con la Pastorale dello Sport e Tempo libero per la bella riuscita di questa esperienza, da Don Tommaso Reali per aver fatto gli onori di casa alla partenza, impartendo la benedizione ai partecipanti, Enrico Hotten della pastorale del Turismo per averci fatto visitare la casa natale di San Francesco Maria, a tutti i sacrestani, parrocchiani, perpetue che ci hanno aperto le loro chiese lungo il percorso dandoci la possibilità di visitarle e di sostare in preghiera dentro di esse, ai volontari che hanno fatto da ammiraglia con i loro mezzi Lungo tutto il percorso, sia all’andata che al ritorno. Grazie mille a tutti, siamo stati davvero una bella squadra!

Di seguito qualche foto del pellegrinaggio in bicicletta sui passi di San Francesco Maria da Camporosso.

Diacono Riccardo

LE FOTO SU FACEBOOK

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com