Lettera Pastorale 2020

Videoteca Diocesana

Piccola Biblioteca Teologica

Novità in libreria

Indicazioni per le Celebrazioni

Riservato al Clero

Almanacco

Annuario 2019

Annuario 2019

Vademecum Amministrativo 2020

Vademecum Amministrativo 2020

Bilancio Diocesano 2019

Rendicontazione 8×1000 anno 2019

Rendicontazione 8×1000 anno 2019

Visita Pastorale

Continuano le visite pastorali di monsignor Suetta nelle parrocchie della nostra diocesi, per conoscerne le diverse comunità. Oggi il vescovo conclude, con la celebrazione della messa solenne alle 10,30 e l’amministrazione della santa cresima a sette fanciulli, la visita pastorale nella parrocchia di San Giuseppe, durante la quale è stato accompagnato dal parroco don Piero Rossi. La Chiesa di San Giuseppe fu terminata nell’Ottocento. Al centro della cupola, lo stemma di Sanremo testimonia l’importanza civile di questa chiesa dove si riunivano le confraternite dei muratori e degli agricoltori. L’altare maggiore, in marmo, è opera dello stesso ingegnere che progettò le ville di Nobel, Angerer, Fiorentina, fra le più belle della città di Sanremo. Al centro del presbiterio, si trova
un altro altare in pietra. Si tratta di un abbeveratoio per cavalli e muli, che il comune aveva collocato nel 1928 presso la stazione ferroviaria, dove c’era il parcheggio delle carrozze. Negli anni Cinquanta scomparse le carrozze, il comune tolse l’abbeveratoio e il parroco di San Giuseppe di allora decise di utilizzarlo, in maniera originale, come altare. L’accoglienza del vescovo in parrocchia è avvenuta lunedì scorso con la messa solenne cantata e la successiva cena con il coro. La mattina del martedì è stata dedicata alla visita all’asilo «Corradi» con la benedizione dei bimbi e dei locali. Numerosi nel proseguio della giornata gli incontri con la parte di comunità che più direttamente è coinvolta nelle attività parrocchiali: il gruppo caritas, l’apostolato della preghiera, i volontari della sofferenza, i ministri straordinari della comunione e il personale delle pulizie e
del decoro della chiesa. La visita ai malati, usando le parole del parroco «è stata caratterizzata da momenti intensi e commoventi» per lo sguardo di speranza con il quale il vescovo è stato accolto ed il suo stesso sguardo verso di loro, che incarnano la medesima sofferenza che ha vissuto Gesù. Ricco di significato l’appuntamento con l’associazione di volontariato oncologico «Non siamo soli», per il sostegno delle donne colpite dal cancro al seno e quello con il gruppo «alcolisti anonimi». Il mercoledì è iniziato con la visita alla scuola di cucito delle donne marocchine ed è proseguito con la conoscenza dei bambini del catechismo. Oggi, al termine della messa, il vescovo sarà a pranzo con i sacerdoti della parrocchia e i sette sacerdoti che proprio lì sono stati battezzati. La giornata terminerà con l’incontro della consorelle del santuario della Madonna della costa.

Precedente

24 ore per il Signore!

Successivo

Consiglio Presbiterale

Prossimi appuntamenti
diocesani in programma

Accesso agli Uffici della Curia

Si ricorda che per accedere agli Uffici della Curia Diocesana è necessario prendere un appuntamento con il Personale degli stessi e presentarsi muniti di mascherina sanitaria di protezione. Eventuali ritardi o imprevisti vanno segnalati subito.

Cartonicini Nuovo Messale

Lectio Divina

“U Buletin” del giorno

PerCorso 2020 – 2021

Scuola di Politica

Per Assistenza

Sul sito e sui social media diocesani scrivi a supporto@diocesiventimiglia.it