Sacerdoti

6 febbraio ore 15,30 – 95 anni di mons. Martelletti

Ricordo che mercoledì 6 febbraio alle ore 15.30 presso il Santuario della Madonna della Costa celebreremo una Santa Messa (stola rossa) per ringraziare il Signore per i 95 anni di mons Marteletti e a seguire un momento di festa. Cortesemente vi chiedo di dare conferma se sarete presenti. Cordiali e grati saluti don Giuseppe Puglisi

DICIAMO GRAZIE AL SIGNORE PER I 95 ANNI
DI MONS. VITTORIO MARTELETTI

LETTERA DI AUGURI E DI GRATITUDINE AL CARISSIMO

Caro Mons. Marteletti,
tutta la nostra Chiesa particolare si stringe attorno a Lei per ringraziare il Signore per gli innumerevoli doni, di cui ha circondato la Sua persona e che Lei va custodendo con grata e serena fiducia.

Innanzitutto il dono della vita. Una lunga esistenza, 95 anni, che ha segnato la città degli uomini, lasciando un’impronta umana, civile e sociale che in tantissimi, in passato e oggi, riconoscono e apprezzano.
Non un’esistenza … in sordina, ma una presenza eloquente e significativa per intere generazioni del passato e presente secolo. Nei Suoi 95 anni ha attraversato vicende civili ed ecclesiali difficili e avvincenti, ma anche anni belli. Lei non è stato uno spettatore assente o marginale, ma protagonista di successo, attento a quanti si rivolgevano a Lei. Diciamo grazie a Dio e a Lei Monsignore per essere stato carico di umanità, prete dinamico, protagonista fecondo.
Un pensiero orante rivolgiamo ai Suoi genitori, che lo hanno formato e guidato.

La Sua lunga esistenza è stata anche una storia di salvezza, che il Signore ha scritto nello spazio di 95 anni.
La Sua fede cristiana, coltivata giorno dopo giorno, è stata la testimonianza che ha caratterizzato e qualificato ogni Sua scelta umana e sacerdotale.
Membro del Popolo di Dio, Lei si è associato attivamente al percorso di Grazia e di comunione della nostra Chiesa locale, alle vicende straordinarie della Chiesa universale (Concilio e post Concilio) e a quelle del luogo dove la Provvidenza lo ha collocato.
La Sua vocazione sacerdotale e il Suo lungo ministero hanno qualificato ulteriormente la Sua personalità di cittadino, di cristiano e di ministro di Dio e della Chiesa.
Nella Sua funzione di sacerdote ha potuto dare un fecondo e ampio apporto all’annuncio del Vangelo e alla promozione dei fratelli, tantissimi, e delle comunità cristiane che il Signore le ha affidato.

La testimonianza di tanti uomini e donne, ormai adulti, dice quanto per amore del Signore ha donato in fede, amore, educazione.
La Sua risposta grata alla vocazione cristiana e sacerdotale, ai doni del Signore, è stata generosa e fruttuosa.
Sono tante le persone, che sentendo del Suo 95 anniversario, si illuminano di ricordi piacevoli e grati per quanto hanno ricevuto dal prete dallo sguardo dimesso, e dalla personalità arguta, ricca e dinamica.

Lei Monsignore ha attraversato anche le varie fasi e passaggi giuridici e pastorali di questo Santuario della Madonna della Costa, al quale è rimasto fedele, in obbedienza ai Pastori.
“Che cosa renderò al Signore per quanto mi ha dato?” (salmo 115).
Insieme a Lei diciamo grazie al Signore e invochiamo misericordia e perdono per qualche riga storta, che ha scritto e che la Grazia provvederà a rettificare.
Carissimo Mons Vittorio, a nome di tutta la Comunità del Santuario della Madonna della Costa e non sbaglio se dico a nome di tutta la nostra Chiesa di Sanremo, le esprimo la comune gratitudine per la Sua generosa presenza e per l’instancabile ministero.
Preghiamo per Lei e lei prega per noi: continua così, nella debolezza delle forze, ma con la forza della fede, ad aver cura della Sua e nostra Chiesa, della quale lei è ministro e del Suo Santuario.

Mi permetta di rivolgerle la benedizione con le parole di san Francesco a frate Leone:
“Il Signore ti benedica e ti custodisca. Mostri a te il suo volto e abbia misericordia di te. Volga a te il suo sguardo e ti dia pace. Il Signore benedica te, Monsignore”.
La materna protezione della Beata Vergine Maria, che qui veneriamo con il titolo di Madonna della Costa, e una nuova effusione di doni dello Spirito Santo siano la Sua forza affinché il Suo ministero continui ad essere icona e trasparenza dell’amore di Cristo buon pastore.

Auguri e arrivederci ai 100 anni!

Don Giuseppe Puglisi