Diaconi, Ultima ora

I Diaconi con i Poveri

Nel messaggio che ha fatto in occasione della 5° Giornata mondiale dei poveri, Papa Francesco ha scritto: “Mi auguro che la Giornata Mondiale dei Poveri, giunta ormai alla sua quinta celebrazione, possa radicarsi sempre più nelle nostre Chiese locali e aprirsi a un movimento di evangelizzazione che incontri in prima istanza i poveri là dove si trovano. Non possiamo attendere che bussino alla nostra porta, è urgente che li raggiungiamo nelle loro case, nelle residenze di assistenza, per le strade e negli angoli bui dove a volte si nascondono, nei centri di rifugio e di accoglienza…”

Ecco, partendo proprio da questa frase, i diaconi permanenti della nostra Diocesi hanno organizzato per domenica 21 Novembre una (mezza) giornata alla mensa dei poveri di via Meridiana a Sanremo, da passare insieme a loro.

Il primo pomeriggio è servito come momento di incontro e formazione tra loro insieme al loro assistente spirituale, Don Nuccio Garibaldi. Subito dopo, il dialogo si è spostato per strada direttamente con gli “ospiti” della struttura caritativa “Primo Fiore” per sentire direttamente dalla loro viva voce quali sono le loro esigenze, le loro difficoltà, quanto sentono vicina o lontana la chiesa, o semplicemente, avere qualcuno con cui parlare.

Verso le 17:15 il vescovo Suetta ha abbellito la grazia di questa giornata celebrando la Santa Messa di Cristo Re per loro e con loro, usando il refettorio come altare e la strada come chiesa. Gli ospiti stessi sono stati i protagonisti delle letture e delle preghiere dei fedeli.

Alle 18:00 poi, durante l’ora della distribuzione, è stato benedetto a ciascuno di loro, il proprio pasto quotidiano. E’ stata davvero una giornata particolarmente significativa quella di oggi pomeriggio, e se è vero che si riceve molto di più nel dare che non nel ricevere, per i diaconi permanenti è stata una giornata decisamente arricchente ed è servita per ricordarsi sempre che quello della carità è uno dei loro principali servizi al quale sono chiamati ad essere AMMINISTRATORI DELLA PROVVIDENZA.

Ben venga dunque, questa nuova e interessante iniziativa che sicuramente avrà un seguito e ci auguriamo un crescendo di partecipazione e di interesse nelle prossime iniziative pastorali.  

Una grazie e un riconoscimento speciale a tutti i volontari che si adoperano quotidianamente alla mensa dei poveri di Sanremo per consegnare agli oltre 50 ospiti che lo richiedono, un pasto caldo al giorno e tanto calore umano.

Tomasella Riccardo