Pellegrinaggi

Il pellegrinaggio alle tre cattedrali «sorelle»

La diocesi ha organizzato il pellegrinaggio a tre cattedrali giubilari: Ventimiglia, Montecarlo e Nizza. La partecipazione è prevista numerosa per molteplici ragioni: presenza di sacerdoti e quindi possibilità di lucrare l’indulgenza plenaria per coloro che non avessero ancora avuto occasione di passare una Porta Santa e la partecipazione di una guida turistica d’eccezione, che descriverà compiutamente la storia e l’architettura di ciascun edificio e fornirà spiegazioni delle opere e reliquie in esse conservate.

Spesso non conosciamo la bellezza e la preziosità di quanto abbiamo «fuori porta», e vi- sitiamo siti distanti nonostante i tesori presenti in loco. La cattedrale di Ventimiglia, per esempio, fu eretta nel XI secolo sui resti di una precedente dell’epoca Carolingia, a sua volta sovrastante un tempio pagano dedicano a Giunone. Al suo interno è custodita una Madonna con Bambino di Barnaba di Modena. Anche il battistero ottagonale ha una ricca storia e merita una visita. La cattedrale di Montecarlo, costruita su una chiesa del 1252, è rinata come tempio neoromanico nel 1875.

Sono sepolte in essa numerosissime personalità, tra le quali la principessa Grace Kelly. Quella di Nizza, dedicata a Santa Reparata della quale nel 1060 giunsero in città le reliquie, fu edificata nel 1049. Fu addirittura dichiarata monumento storico di Francia nel 1906 e il Papa Pio XII le conferì il titolo onorifico di basilica nel 1949.

Di Henricus Otten