Arte, Ultima ora

La Cumpagnia Armasca ripristina “La Passione”

Quest’anno la Cumpagnia Armasca, oltre al classico presepe di Natale, ha voluto ripristinare una tradizione che si era persa nel XIX Secolo, quella della rappresentazione della Passione di Gesù Cristo, volgarmente detta Presepe Pasquale.

Fatte le debite ricerche ed ottenuto il placet del Parroco, un gruppo ben affiatato della nostra associazione, composto da Natalie Guglielmo, Luisa e Roberto Santini, Serena Costantini e Graziano Farina, si è dato da fare per cercare le statuine, realizzare l’ambientazione e dare il giusto risultato, con l’ausilio di una illuminazione particolare, al diorama che è stato realizzato ad Arma di Taggia, nella chiesetta di San Giuseppe, nel borgo vecchio della cittadina.

La notizia si è diffusa velocemente ed oltre al plauso delle persone che hanno avuto la possibilità di vederlo dal vivo, gli echi sono arrivati ad una televisione locale di Lugano, in Svizzera, ad una Monza ed a Rai 3 Liguria che oltre ad aver inserito la notizia nel corso di Buongiorno Regione di martedì 15 marzo, alle 7.30, ha promesso che la settimana prima di Pasqua parlerà della nostra iniziativa con un servizio filmato.

Per noi, ovviamente,  molta soddisfazione soprattutto per aver mantenuto fede ad uno degli scopi della nostra associazione, quello di mantenere, ed in questo caso ripristinare, le tradizioni. A nostro sapere, infatti, il nostro diorama sulla Passione di Cristo, è l’unico in Liguria.

La Cumpagnia Armasca