Novità in libreria

Indicazioni per le Celebrazioni

Riservato al Clero

Almanacco

Annuario 2019

Annuario 2019

Vademecum Amministrativo 2020

Vademecum Amministrativo 2020

Bilancio Diocesano 2019

Rendicontazione 8×1000 anno 2019

Rendicontazione 8×1000 anno 2019

La formazione AC

Con l’avvio dell’anno associativo, l’Azione cattolica tutta ha ripreso le attività, con la specificità dei singoli settori, ma con l’intento del camminare insieme per concretizzare il verbo “Abitare”che ci accompagna in questo tempo. I ragazzi stanno vivendo un ricco momento che festeggia il cinquantesimo compleanno  dell’Acr. I giovani hanno iniziato con una festa a settembre e stanno progettando le prossime iniziative di studio e servizio. I giovani-adulti, fascia di età importantissima, hanno iniziato con il primo di quattro incontri dal titolo “Abitare la città” e avranno un secondo incontro a metà dicembre. Gli educatori hanno avviato i lavori a fine settembre con un ricco weekend di formazione presso i Domenicani di Taggia che ha una continuazione in alcuni incontri per chi sta cominciando ora questo servizio.

Il settore adulti ha pensato di riproporre con cura e attenzione il cammino spirituale che lo scorso anno ha visto le persone muoversi nelle tre zone della diocesi per “uscire” e animare il nostro territorio. Nel mese di novembre, riprende questo cammino con il primo incontro. Domenica 10, presso la Chiesetta di San Giovanni Battista a Ospedaletti, alle ore 16.00 ci sarà modo di fermarsi guidati dall’Assistente diocesano Don Luca Salomone con un momento di riflessione, adorazione e preghiera dal titolo “La speranza della vita”. Il momento di spiritualità prenderà spunto dai versetti che vanno dal 27 al 38 del Vangelo secondo Luca, nel capitolo 20.

L’invito è rivolto a tutte le persone che abbiano voglia di ritagliare un momento e fare un piccolo dono al loro cuore e alla loro anima: fermarsi e lasciarsi guidare dalla Parola non può che fare bene.

Siamo sempre “prigionieri” di un tempo che ci sfugge dalle mani e ci sembra che non bastare mai, presi da mille impegni e preoccupazioni. Forse dobbiamo solo trovare il coraggio di ricalibrare un pochino il nostro percorso e segnare questo appuntamento, invitando a venire con noi  anche altre persone! Una prima occasione da non perdere.

 Fabio Lo Re

Precedente

Insegnanti di religione. Dal 16 l’aggiornamento.

Successivo

La scuola per Catechisti

Prossimi appuntamenti
diocesani in programma

Gioco On Line – Catechismo

Lourdes – Settembre 2020

Santuario di Vinadio

“U Buletin” del giorno

U Buletin 2.0 – Archivio