Vescovo

Le esequie

Ieri la cattedrale di Ventimiglia ha ospitato le esequie del vescovo Giacomo Barabino, che si è spento all’età di 88 anni a Vallecrosia, nella casa «Rachele Zitomirski», di cui aveva benedetto la posa della prima pietra. Ad accompagnarlo in questo suo ultimo tratto della vita la comunità del seminario: le suore di Santa Marta e gli alunni. Il 7 dicembre 1988 monsignor Barabino fu nominato vescovo di Ventimiglia-San Remo, e la domenica 5 marzo del 1989 fece solenne ingresso nell’antica cattedrale di Ventimiglia, dando inizio al suo ministero pastorale nella diocesi di confine. Per 15 anni ha servito la diocesi, dando nuovo impulso alle vocazioni sacerdotali e ordinando 14 presbiteri, curando in particolare la formazione degli sposi fondando il consultorio familiare e incoraggiando i laici all’impegno socio-politico.

Ferruccio Bortolotto

Ventimiglia, 29 maggio 2016