Parrocchie

L’ingresso di don Robu

Venerdì scorso don Antonio ha fatto il suo ingresso ufficiale nella parrocchia di San Rocco a Vallecrosia, accompagnato dal vescovo e accolto dal calore dei fedeli della sua nuova comunità ed anche di quelle di Badalucco e valle Argentina.
Nel discorso di saluto e accoglienza che ha preceduto la celebrazione eucaristica è stato ricordato il periodo trascorso da don Antonio a San Rocco come seminarista, con l’augurio che i prossimi possano essere anni intensi di conoscenza reciproca, impegno e progetti condivisi.

Toccante e sentito è stato il ringraziamento a don Umberto, per la saggezza, l’umiltà e la totale dedizione con cui ha guidato e accompagnato la parrocchia in questi ventisei anni: uno stile per certi aspetti monastico fatto di meditazione, contemplazione e tanta preghiera che d’ora in poi sarà un dono ancora più prezioso per la comunità e il nuovo parroco.
È stato proprio don Collecchia a consegnare al suo successore le chiavi della parrocchia.

Un nuovo parroco, un nuovo pastore, un nuovo «contadino» che il Signore ha donato alla comunità di San Rocco, per continuare a gettare il seme buono nel solco iniziato cinquant’anni fa da monsignor Francesco Palmero, il cui sguardo sorridente e lungimirante continua ad accogliere i fedeli sul sagrato della chiesa.

Simone Perotto