Catechesi, Home

L’inizio dell’ Avvento

Sabato 26 novembre, dalle 15 alle 18, tutti i bambini e i ragazzi della nostra diocesi sono stati invitati ad accogliere il nuovo anno liturgico e a prepararsi insieme alla venuta del Signore Gesù. L’ufficio catechistico diocesano ha pensato, nel primo sabato di Avvento, di offrire a tutti i bimbi e ragazzi che frequentano gli incontri di catechismo e non, un pomeriggio all’insegna della riflessione, dell’impegno e della festa. I diversi vicariati si sono organizzati per realizzare un momento che aiutasse bimbi e ragazzi a entrare con maggior consapevolezza nel mistero del Natale, nella straordinaria realtà di un Dio che si fa uomo per camminare con ognuno di noi! Il lavoro di preparazione da parte della commissione e delle catechiste è stato intenso ed accurato. Già dal 30 ottobre durante l’incontro plenario delle catechiste era stata presentata una proposta di programma per questa giornata di riflessione. Sono seguiti altri incontri nei quali si è messo a punto il da farsi per giungere alla strutturazione di attività che potessero entusiasmare grandi e piccoli. Il pomeriggio è iniziato, dopo una festosa accoglienza, con un gioco a squadre che ha aiutato a creare un clima di attesa e ha condotto bimbi e ragazzi a riappropriarsi del significato dell’avvento. È stato proposto, per la riflessione, un video ispirato al brano di Lev Tolstoj, «Il Natale di Martin». La suggestione del racconto ha fatto intuire quanto sia importante guardare gli altri in profondità per scorgere in loro la presenza del Signore che continua a venire nella storia di ogni uomo e di ciascuno di noi. La condivisione nei lavori di gruppo ha aiutato poi a individuare quali siano gli atteggiamenti da coltivare in noi per poterlo accogliere e incontrare nel quotidiano. Momento significativo è stato la testimonianza di un volontario Caritas che ha presentato il progetto di questo anno « per promuovere e garantire a ciascuno il diritto di restare nel proprio paese vivendo in modo dignitoso», al quale come commissione abbiamo aderito proponendolo alle catechiste e ad ogni bambino. A questo proposito ognuno dei partecipanti ha ricevuto un salvadanaio, che riempito da piccole o grandi rinunce, sarà riconsegnato in parrocchia durante la Messa dell’ultima domenica di Avvento. Ha concluso il pomeriggio, oltre il pane e nutella, la celebrazione che ha visto la partecipazione dei genitori, tutti in cerchio insieme ai figli, aspettando il nuovo anno cristiano con luci, stelline e al suono del tradizionale «Happy Day». Abbiamo vissuto tutti insieme, in comunione e condivisione, un pomeriggio bellissimo, un pomeriggio vissuto nella gioia e nella “ricerca del vero, del bene”.

Sanremo, 1 dicembre 2016