Accesso agli Uffici della Curia

Si ricorda che per accedere agli Uffici della Curia Diocesana è necessario prendere un appuntamento con il Personale degli stessi e presentarsi muniti di mascherina sanitaria di protezione. Eventuali ritardi o imprevisti vanno segnalati subito.

Riservato al Clero

Indicazioni per le Celebrazioni

Videoteca Diocesana

Almanacco

Rendicontazione 8×1000 anno 2020

Rendicontazione 8×1000 anno 2020

Bilancio Diocesano 2019

Oggi, gli incontri di preghiera e fraternità con i poveri

Oggi è la giornata mondiale del povero e un modo per esser loro vicino, è quello di condividere insieme il pranzo. Così la caritas diocesana ha promosso, con la collaborazione dei centri di ascolto di Ventimiglia e Sanremo, due momenti di incontro con i poveri del nostro territorio. Per la zona di levante – Bordighera e Ventimiglia –, grazie alla disponibilità di Padre Faustino dei frati francescani di Terrasanta, saremo loro ospiti e potremo partecipare alla Messa delle 11,30, presieduta da don Ferruccio Bortolotto, vicario episcopale per l’area carità e missione. Seguirà il pranzo condiviso nel salone parrocchiale. Alle 14,30 si terrà una simpatica rappresentazione teatrale, dal titolo «Scusi, è libero?», realizzato da «Gli amici di Enrica», compagnia teatrale di caritas intemelia, accompagnata dalla musica del Trio scampato.

A Sanremo saranno due gli appuntamenti: a san Siro, un pranzo organizzato dalla parrocchia dopo la Messa e nella cappella di casa papa Francesco, alle 12, la Messa presieduta dal nostro vescovo. Seguiranno il pranzo e la tombolata. Certo, questo non esaurisce il nostro impegno, anzi, il condividere il cibo con i bisognosi, ci sollecita ad essere sempre più attenti alle singole persone. «Abbiamo mai mangiato insieme?» è un modo per dire all’altro che non siamo né parenti né amici: bene, da lunedì non potremo più dirlo a nessun povero. Adesso siamo parenti, parenti stretti.

D’altra parte, la preghiera dei poveri recita «Padre nostro», a significare che Dio è padre di tutti e che quindi tutti siamo fratelli. Speriamo di non dimenticarcelo appena alzati da tavola o svoltato l’angolo. Per una volta diamo retta a Gesù: «Quando offri un pranzo, invita i poveri e sarai beato, perché non hanno da ricambiarti. Riceverai infatti la tua ricompensa alla risurrezione dei giusti» (Lc 14, 12–14).

Achille Grassi

Precedente

Casa “Miracolo della Vita”, Taggia

Successivo

Programma Pellegrinaggi 2020

Prossimi appuntamenti
diocesani in programma

Quaresima 2021 – Tutto il materiale

Sussidio Quaresima 2021

Lectio Divina

“U Buletin” del giorno

Per Assistenza

Sul sito e sui social media diocesani scrivi a supporto@diocesiventimiglia.it