Sacerdoti

“Paternità e Figliolanza”

Si è tenuto giovedì 11 gennaio, presso il seminario diocesano di Sanremo, l’incontro di formazione per il clero della diocesi, con la presenza don Luigi Maria Epicoco, scrittore e conferenziere molto apprezzato, che sta offrendo una lettura meditata dell’esortazione apostolica «Amoris Laetitia».

Un approccio, quello presentato dal relatore, che vuole porre l’attenzione non tanto su ciò che un sacerdote deve dare agli altri, ma invitando, anzitutto, ad una formazione per se stessi, come sostegno importante, per essere reali nel ministero, evitando così la tentazione di prendere solo quello che può risultare utile da ri- versare nella pastorale e nella predicazione e cercando invece di farne tesoro per la propria vita, per essere uomini di autentico valore spi- rituale. Questo mese la relazione ha affrontato il rapporto tra paternità e figliolanza spirituale, nel segno della libertà.

«In un rapporto educativo il genitore sa dare mol- te cose al proprio figlio, specie nei primi anni di vita, che questi non gli ha chiesto e di cui non sa nemmeno di aver bisogno. Il genitore fornendo tutto questo non vìola la libertà del bimbo, ma gli consente anzi di vivere e crescere. Nel nostro ruolo di guide della comunità siamo chiamati a fare scelte per gli altri, per permettere al popolo di Dio di irrobustirsi, grazie all’incontro con un ordine e un metodo».