Novità in libreria

Indicazioni per le Celebrazioni

Riservato al Clero

Almanacco

Annuario 2019

Annuario 2019

Vademecum Amministrativo 2020

Vademecum Amministrativo 2020

Bilancio Diocesano 2019

Rendicontazione 8×1000 anno 2019

Rendicontazione 8×1000 anno 2019

Resoconto convegno dei malati

Oggi, domenica 5 maggio, nella sede dell’ex Seminario Vescovile di Bordighera, si svolge l’annuale Giornata del Malato. Già da alcuni mesi l’Ufficio Pastorale della Salute, con l’attivo contributo delle associazioni laicali che si occupano degli infermi ed ai clerici e rappresentanti laici nominati dai Vicariati Foranei, tutti facenti parte dell’apposita Consulta, è impegnato nel preparare al meglio questo appuntamento. Nella nostra Diocesi il convegno di febbraio è stato posticipato al mese di maggio per ragioni climatiche: con condizioni atmosferiche propizie è infatti maggiore la partecipazione delle sorelle e fratelli ai quali vogliamo regalare una indimenticabile domenica. Indispensabile si rivela il servizio del CARD, che con i propri pulmini attrezzati, si rende disponibile per il trasporto degli infermi; i volontari dell’ODP (volontari di Lourdes) si occuperanno dell’accoglienza e assistenza dei convenuti durante tutta la giornata, coadiuvati dal personale AVO. Molti partecipanti ammalati hanno già un rapporto empatico consolidato con detti volontari in virtù dell’amicizia fraterna nata nel corso dei pellegrinaggi a Lourdes. Il movimento CVS (Centro Volontari della Sofferenza, Associazione di persone ammalate e sane che riconoscono, nella sequela di Cristo crocifisso e risorto, la possibilità di vivere l’esperienza della sofferenza senza soccombere allo scoraggiamento, alla delusione o alla diserzione, associazione fondata da Mons. Luigi Novarese), con il contributo di don Daniele Bisato, Padre Spirituale dei seminaristi, offre invece l’evento clou della giornata: la conferenza con un tema appropriato al titolo scelto per il 2019 dalla Conferenza Episcopale “Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (MT 10,8). La rappresentante Diocesana delle Residenze per Anziani ha curato il servizio di catering prevedendo per gli ospiti un menù festivo molto speciale. Assai rilevante anche il servizio di intrattenimento ludico, prestato quest’anno dai giovani della parrocchia Natività di Maria Vergine (La Villetta) guidati dal proprio diacono. Essi si sono incontrati numerose volte per organizzare l’animazione e provare i canti della messa e inoltre hanno curato l’allestimento dei saloni. Il programma prevede alle ore 9,30 la preghiera delle Lodi, alle ore 10 la Conferenza e a seguire le risonanze dei presenti. Alle ore 13 il pranzo, al quale seguirà l’intrattenimento degli ospiti con giochi e musica. Quindi alle ore 16 la Santa Messa officiata dal delegato alla Pastorale Sanitaria Regionale, don Ferruccio Bortolotto, con il servizio all’altare dei candidati al Diaconato Permanente. Il Vescovo, Mons. Antonio Suetta, per la concomitanza del conferimento delle cresime in due parrocchie, non potrà essere presente per tutta la giornata, ma con sommo piacere desidera condividere il pranzo con gli ospiti, così da poterli salutare uno ad uno.

Henricus Otten

Precedente

Il podcast della Lectio

Successivo

Il libro di Franchella

Prossimi appuntamenti
diocesani in programma

Gioco On Line – Catechismo

Lourdes – Settembre 2020

Santuario di Vinadio

“U Buletin” del giorno

U Buletin 2.0 – Archivio