Cultura

A giugno il “Convegno Teologico”

Il seminario Pio XI di Sanremo ha organizzato per la conclusione dell’anno accademico il convegno teologico «La persona umana e gli angeli: antropologia ed antropomorfismi tra carne e spirito», che si terrà nelle giornate del 19 e 20 giugno nell’aula magna dello stesso seminario.

L’iniziativa vuole concludere degnamente l’anno accademico e rilanciare l’attività intellettuale e di ricerca dei docenti del seminario, anche attraverso la pubblicazione del primo numero della Rivista di Teologia Ponentina, che conterrà gli atti del convegno.

Il desiderio è quello di aiutare seminaristi e laici cultori della teologia a comporre un tema teologico che possa essere affrontato trasversalmente, nella diversa competenza delle varie discipline insegnate dai docenti. Per questo motivo il convegno è aperto a tutti e sarà un’occasione per conoscere il nuovo seminario di Via Carducci, nella struttura che ospitava il monastero della Visitazione.

La singolarità del tema scelto e della chiave di ricerca e di lettura del contenuto è data proprio dal confronto esistente tra gli angeli e gli uomini, mettendo in gioco argomenti che coinvolgano le diverse declinazioni della persona tra carne, anima e spirito, considerando gli angeli sia nell’ottica della fede, che nelle ipotesi di creature intermedie dove gli angeli sono utilizzati come prospettiva e paradigma del narrare, della storia e della cultura religiosa contemporanea.
Certamente la Bibbia sarà protagonista con la sua ricchezza teologicamente evocativa e per questo motivo desideriamo segnalare l’intervento di don Patrizio Rota Scalabrini, docente della facoltà teologica dell’Italia settentrionale, che da buon biblista ci aiuterà a riflettere come il profeta Isaia suggerisca la multidimensionalità del concetto di carne nella prospettiva spirituale dell’uomo che cerca Dio.

I lavori del convegno inizieranno mercoledì 19 giugno alle 15 con il saluto di monsignor Antonio Suetta, vescovo diocesano.
Il programma completo del convegno sarà scaricabile dal sito diocesano.

Marco Tommaso Reali