Novità in libreria

Indicazioni per le Celebrazioni

Riservato al Clero

Almanacco

Annuario 2019

Annuario 2019

Vademecum Amministrativo 2020

Vademecum Amministrativo 2020

Bilancio Diocesano 2019

Rendicontazione 8×1000 anno 2019

Rendicontazione 8×1000 anno 2019

Insegnanti RC e scuola a distanza

Si è concluso un anno scolastico decisamente sui generis. Un anno interrotto a fine febbraio da una pandemia globale, che ha stravolto il modo di comunicare, di vivere l’insegnamento e ha richiesto un abbandono repentino del modus operandi consolidato; obbligando tutti,  in pochi giorni, ad  acquisire competenze informatiche e nuove strategie didattiche. Nessuno ha avuto il tempo di ribellarsi, di accampare riserve di alcun genere, l’unica via percorribile è stata agire e in fretta.

L’Ufficio Scuola diocesano ha accompagnato in questo percorso gli insegnanti di religione, con interventi di sostegno, di ascolto e di incentivazione al lavoro di squadra, quest’ultimo concretizzatosi nella formazione spontanea di piccoli gruppi per lo scambio di idee e materiale. A metà maggio si è avvertita la necessità di fare un punto della situazione, in preparazione del prossimo anno scolastico, che si preannucia ricco di incertezze. I responsabili dei due gruppi di supporto metologico-didattico e gestione d’aula dell’Ufficio hanno proposto un questionario, per analizzare i punti di forza e le fragilità della didattica a distanza.

Un questionario non finalizzato ad una mera rilevazione di dati, ma un punto di partenza per progettare un intervento adeguato a sostegno dei docenti. I risultati del questionario, compilato dal 90% dei docenti di R.C., sono molto interessanti e restituiscono l’immagine di un docente disposto a scommettersi, a reinventarsi, pur di adempiere al proprio dovere. Allo stesso tempo ha ricostruito con fedeltà le fragilità di un sistema improntato in poco tempo, spesso lasciato alla buona volontà del singolo o alla capacità del dirigente di dare una celere risposta alle innumerevoli questioni. Le risposte hanno raccontato lo smarrimento, l’inadeguatezza dei mezzi, il nuovo ruolo delle famiglie, costrette a diventare compartecipi attive del mondo scolastico, la mancanza dolorosa del contatto diretto, l’evasione scolastica; ma hanno descritto anche l’impegno generoso di docenti che hanno risposto h24 agli interrogativi e al desiderio di presenza degli studenti.

E’ doveroso  ringraziarli  per aver accolto le angosce e le paure dei ragazzi, condividendo con loro una situazione inedita e sentendo fortemente la responsabilità di aiutarli a superare questo momento.

Precedente

Laboratorio sul “digitale” per l’Azione Cattolica

Successivo

Riprendono i corsi prematrimoniali

Prossimi appuntamenti
diocesani in programma

Gioco On Line – Catechismo

Lourdes – Settembre 2020

Santuario di Vinadio

“U Buletin” del giorno

U Buletin 2.0 – Archivio